[Linux-Biella] porting c# su linux

Marco Ermini linux@bilug.linux.it
Thu, 16 May 2002 14:01:52 +0200


On Wed, 15 May 2002 20:02:03 +0200, Emanuele Aina <faina.mail@tiscali.it>
wrote:

[...]
> Per quanto ne so, la comoditÓ del c# (o meglio, di ci˛ che gli sta
> attorno) consiste nella possibilitÓ di rendere immediatamente
> disponibile una interfaccia a tutti i linguaggi senza la necessitÓ di
> wrapper o cose strane. Un po' come corba, a voler essere puntigliosi, a
> livello delle librerie stesse (senza un ORB in mezzo)...
> 
> Ovviamente, le mie sono solo parole campate in aria... :)

Infatti ;-) confondi la piattaforma .NET con il C#. Il C# e' solo un'altro
linguaggio, come lo e' Java o Visual Basic. La piattaforma .NET e' quello che
tu in parte spieghi ed e' tutt'altro che priva di interesse.

ciao

-- 
Marco Ermini
http://www.markoer.org - ICQ UIN 50825709 - GPG KEY 0x64ABF7C6
Never attribute to malice that which is adequately explained
by stupidity. (a sig from Slashdot postings)