[Linux-Biella] linux e win2k

stefano porrino linux@bilug.linux.it
Wed, 08 May 2002 11:38:47 +0200


CIARROCCHI Paolo ha scritto:
>>Non dovresti avere nessun problema,tieni solo conto che win2k 
>>ti sovrascrive
>>l'mbr,quindi fai un dischetto di avvio x linux ;)
>>Io all'inizio usavo il boot loader di win2k per evitare 
>>problemi,ma ogni
>>volta che ricompili il kernel di linux
>>devi smanettare sul bootloader di wincozz,poi ho iniziato ad usare con
>>soddisfazione xosl,che oltre ad essere funzionale  bello da vedere.
> 
> 
> Io continuo ad usare il boot loader di win 2000:
> c:\boot.ini
> [boot loader]
> timeout=10
> default=multi(0)disk(0)rdisk(0)partition(1)\WINNT
> [operating systems]
> multi(0)disk(0)rdisk(0)partition(1)\WINNT="Microsoft Windows 2000
> Professional" /fastdetect #multi(0)disk(0)rdisk
> c:\linux.bin="Linux"
> 
> Il linux.bin lo ottengo con linux cosi:
> dd if=/dev/hda5 of=linux.bin bs=512 count=1 
> 
> Poi riavvio in win2000 e con explor2fs accedo alla partizione
> e copio in c: linux.bin
> 
> Questo ogni volta che ricompili un kernel...
> Okkio che explor2fs accede solo a fs ext2 o ext3,

tutto molto interessante!

> da linux _NON_ puoi accedere in scrittura ad una partizione Win2000.

No?? ne' se FAT32 ne' se NTFS?

-- 
Stefano Porrino <stefano@porrino.it>
<http://www.porrino.it>